Terapie Naturali Olistiche
acqua di Carciofo
Pin It

Tra tutte le verdure il carciofo è quella più indicata per il fegato, un vero e proprio "spazzino". Ecco che anche l’acqua di cottura dei carciofi è salutare ed in cucina non si spreca mai nulla!!!

Perché conservare l’acqua di cottura dei Carciofi?

Abbiamo già visto le proprietà salutistiche dei carciofi nell’articolo Curarsi con i carciofi, in particolare le loro proprietà di sostegno per il fegato, organo addetto alla depurazione, filtraggio e alla digestione.

Il fegato si occupa della trasformazione del cibo in micronutrienti da inviare alle varie parti del corpo e dell'eliminazione delle sostanze tossiche o di scarto non utili all’organismo.
E’ un compito molto importante, perché dal suo lavoro dipende il benessere e il corretto nutrimento di tutti gli altri tessuti, organi compresi.
Alimenti ricchi di conservanti, l’assunzione di farmaci e alcol possono indebolire le funzioni del fegato e renderlo meno efficiente, ecco allora che il colesterolo si innalza, iniziano a comparire inestetismi sulla pelle, cellulite, ritenzione idrica, difficoltà digestive.

Per tutti questi motivi del carciofo non dobbiamo sprecare nulla, nemmeno l’acqua di cottura perché contiene tutti i principi attivi del vegetale.

Leggi fino in fondo perché anche le foglie più dure che non vengono cucinate non si buttano!

Come utilizzare l’acqua di cottura dei Carciofi?

L’acqua di cottura dei carciofi si si conserva in frigo per circa una settimana e la si può utilizzare in diversi modi:

  • Si può bere a digiuno a temperatura ambiente o tiepida come tisana
  • Si può utilizzare per cuocere un risotto ai carciofi
  • Può diventare la base per una minestra di verdure

L’infuso di Carciofo

Con le foglie più coriacee, scartate perché in cottura risultano troppo dure e fibrose, si può realizzare una tisana.
In questo caso il sapore risulta veramente amaro, ma è possibile mitigarlo aggiungendo all’infuso un po’ di semi di finocchio, oppure una radice di liquirizia o delle foglie di menta, tutte piante che, come il carciofo, aiutano la digestione.

Per preparare la tisana è sufficiente lasciare in infusione le foglie per 15 minuti in acqua bollente e poi filtrare.

Berne una tazza al mattino a digiuno aiuta ad eliminare ogni scoria dal nostro organismo.

Controindicazioni

Consultare il medico prima di consumare carciofi o l’acqua di carciofo se si assumono farmaci o si soffre di calcoli biliari.

Se l'articolo ti è piaciuto

CONDIVIDILO
(clicca sotto alla foto della ricetta)


Potrebbero interessarti anche questi articoli

   Zuppa detox di carciofi e germogli

   Paté di Carciofi

   Carciofi gratinati


ricetta per costituzione ariaRicetta adattabile a tutte le Costituzioni>>

 




sonia-verri

Verri Sonia

Naturopata 
Seguimi su Instagram
Seguimi su Facebook
Fai i test gratuiti di dietaenutrizione.it

Dal Blog

Iscriviti alla newsletter

____ Consulente Food ___

I miei e-book

Libri per il tuo benessere

Il Giardino dei Libri

Sonia Verri - Consulente Naturopata

 Via Guido Rossa, 23
 41016 Rovereto s/S (MO)
 Cell.: 3470356919
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 C.F. VRRSNO71D64B819N

A.N.E.A. Accademia Naturopatia
Dieta e nutrizione - il Ben - Essere come stile di vita

Come Naturopata, le pratiche che svolgo non sono prestazioni sanitarie e non si prefiggono la diagnosi di patologie specifiche, né la prescrizione di farmaci o l'elaborazione di diete mediche. La parola “dieta” (dal greco = modo di vivere) indica sempre un regime alimentare; non prescrivo diete mediche ma fornisco consigli sull'alimentazione naturale con lo scopo di aiutare le persone a seguire regole alimentari sane conciliabili con la loro costituzione e stile di vita.

Login

Register

You need to enable user registration from User Manager/Options in the backend of Joomla before this module will activate.
Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Utilizza invece cookie di terze parti di tipo analytics. Continuando la navigazione accetti l'uso di tali cookie.