Terapie Naturali Olistiche
Fitwalking: il risveglio primaverile

La Natura si sta risvegliando, facciamolo anche noi con il Fitwalking!!

Ripartiamo alla grande con il Fitwalking

Sono tante le piacevoli novità che porta con sé l’arrivo della primavera: giornate sempre più luminose, temperature in aumento, aria frizzante e profumata...

E la Natura, nel suo splendore, dà il meglio di sé, tornando a rifiorire dopo il riposo invernale.

Anche per noi, il cambio di stagione rappresenta un’occasione da prendere al volo!

Abbiamo passato troppo tempo chiusi in casa, adesso è il momento di riassaporare il piacere di stare immersi nel verde: lunghe passeggiate, escursioni, anche semplici e divertenti picnic.

E’ la stagione del Fitwalking!!!

Una parola apparentemente complicata per un’attività invece estremamente semplice: camminare.

Perché è importante camminare?

Camminare diminuisce il rischio di morte perché prevenire diverse problematiche quali diabete, ictus, obesità, osteoporosi, ipertensione, colesterolo alto … Camminare aiuta inoltre a dimagrire e a preservare il peso forma.

Inoltre camminare è un tipo di attività:

  • Praticamente priva di costi: non c’è bisogno di iscrizione in palestra, né di specifiche attrezzature o abbigliamento tecnico, basta dotarsi di abbigliamento e scarpe che risultino comodi.
  • Praticamente priva di rischi: basta scegliere percorsi pianeggianti e tempistiche adatti alla propria età e al proprio stato di salute.
  • Senza problemi di orario: si possono scegliere gli orari preferiti in autonomia.
  • Senza problemi di spazio: si può camminare ovunque ci si trovi.
  • Praticabile sia da soli che in compagnia .

Come iniziare

Per prima cosa occorre scegliere un percorso possibilmente pianeggiante e il meno trafficato possibile ed iniziare a camminare lentamente, fino a raggiungere progressivamente un buon ritmo, senza affanno o eccessivo sforzo.

Qual’è la velocità appropriata?

Per capire qual è la velocità è più appropriata, basta fare il  talk test:
se dopo 5-10 minuti di cammino senti il respiro farsi un po’ più corto, ma sei in grado di canticchiare una canzone, vuol dire che il ritmo non è eccessivo. In caso contrario, invece, è meglio rallentare un po’.

Per quanto tempo?

Le prime volte è opportuno affrontare passeggiate della durata di 20-30 minuti, eventualmente anche meno, in caso di sovrappeso o sensazione di eccessivo affaticamento. 
Poi puoi aumentare la durata gradualmente di qualche minuto, fino a raggiungere i 60 minuti.

E alla fine ....

Anche in caso di una semplice camminata a ritmo sostenuto, ti consiglio di terminare l’attività riducendo progressivamente il ritmo e facendo poi qualche esercizio di allungamento muscolare.


Foto di skeeze da Pixabay

Fai i test gratuiti di dietaenutrizione.it

Dal Blog

Iscriviti alla newsletter

____ Consulente Food ___

I miei e-book

Libri per il tuo benessere

Il Giardino dei Libri

Sonia Verri - Consulente Naturopata

 Via Guido Rossa, 23
 41016 Rovereto s/S (MO)
 Cell.: 3470356919
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 C.F. VRRSNO71D64B819N

A.N.E.A. Accademia Naturopatia
Dieta e nutrizione - il Ben - Essere come stile di vita

Come Naturopata, le pratiche che svolgo non sono prestazioni sanitarie e non si prefiggono la diagnosi di patologie specifiche, né la prescrizione di farmaci o l'elaborazione di diete mediche. La parola “dieta” (dal greco = modo di vivere) indica sempre un regime alimentare; non prescrivo diete mediche ma fornisco consigli sull'alimentazione naturale con lo scopo di aiutare le persone a seguire regole alimentari sane conciliabili con la loro costituzione e stile di vita.

Login

Register

You need to enable user registration from User Manager/Options in the backend of Joomla before this module will activate.
Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Utilizza invece cookie di terze parti di tipo analytics. Continuando la navigazione accetti l'uso di tali cookie.