Alimentazione e dieta
pasta di legumi

Un nuovo modo di mangiare i legumi e per realizzare un primo piatto senza glutine, senza farina, a basso indice glicemico e un’ottima alternativa alla "solita" pasta.
Scopri le sue proprietà salutistiche e come utilizzarla al meglio.   

Una dieta ottimale

Metà della nostra dieta quotidiana dovrebbe essere rappresentata dai prodotti della terra: frutta, verdura, legumi, insalata. 
La pasta di legumi rappresenta dunque un ottimo modo di consumare i legumi, una buona fonte proteica vegetale da alternare a quelle animali (carne, pesce, latticini, uova..) apprezzata anche dai bambini che spesso non amano le classiche preparazioni di legumi.

Partiamo dalle basi: come è fatta la pasta di legumi?

Questo nuovo prodotto alimentare si ottiene a partire dai legumi interi che vengono brevemente cotti a vapore, essiccati e quindi macinati. La farina ottenuta viene impastata con acqua e poi trafilata per darle la forma: in questo modo la pasta tiene meglio la cottura e si rendono più biodisponibili e assimilabili le proteine contenute.

Le proprietà della pasta di legumi

Il paragone, dal punto di vista nutrizionale, con la classica pasta di semola evidenzia che si tratta di un prodotto completamente diverso:

 

Pasta di Legumi

Pasta di semola

Proteine

20%

10%

Carboidrati

50%

70%

Fibre

15%

2-3%

E’ dunque un alimento:

  • Ricco di proteine
  • Ricco di fibre utili per il controllo del colesterolo, della glicemia, del sovrappeso e per la motilità intestinale
  • A basso indice glicemico
  • Ad elevato potere saziante grazie al contenuto proteico e alle fibre
  • Naturalmente senza glutine

Come si cuoce la pasta di legumi

In natura il sale si può trovare disciolto nell’acqua di mare o nelle rocce, insieme ad altri oligoelementi che gli conferiscono un particolare sapore e differenti consistenze. 
Nella scelta del tipo di sale si deve sempre considerare la provenienza, gli eventuali trattamenti, le possibili contaminazioni e la presenza di additivi o di antiagglomeranti.

Che sapore ha la pasta di legumi?

Naturalmente, il gusto dei legumi di partenza è abbastanza percettibile ma alla fine non risulta tanto strano.

Si può produrre in casa la pasta di legumi?

La farina di legumi si può produrre anche in casa. Il passaggio fondamentale, per renderla lavorabile, è quello della denaturazione. 
Il processo è semplice: basta cuocere i legumi, frullarli e passarli in forno a 70° C per almeno 3 ore. In questo modo vengono modificate le caratteristiche fisiche, ma non quelle nutrizionali, delle proteine che risultano più facilmente lavorabili. 
Una volta seccati, i legumi vanno macinati per ottenerne una farina da impastare con acqua e sale per realizzare la pasta.

Tipologie di pasta di legumi e proprietà salutistiche

Pasta di lenticchie
La tipologia di lenticchie più utilizzata per realizzare la pasta è la lenticchia rossa, per la sua consistenza. Tra i legumi, la lenticchia è quella più ricca di ferro, indicata quindi per chi soffre di anemia.

Pasta di ceci
Ricca di omega 3, sostiene il sistema cardiovascolare e aiuta a mantenere bassi i livelli di colesterolo.

Pasta di piselli
Contiene molte vitamine del gruppo B e PP ed è ricca di fitoestrogeni naturali, utili nella menopausa.

Prova la mia ricetta

Ecco una semplice ricetta tutta vegetale con la pasta di legumi: Fusilli di lenticchie rosse con salsa di zucchine>>






sonia-verri

Verri Sonia

Naturopata
Seguimi su Facebook
Fai i test gratuiti di dietaenutrizione.it

Dal Blog

Iscriviti alla newsletter

____ Consulente Food ___

I miei e-book

Libri per il tuo benessere

Il Giardino dei Libri

Sonia Verri - Consulente Naturopata

 Via Guido Rossa, 23
 41016 Rovereto s/S (MO)
 Cell.: 3470356919
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 C.F. VRRSNO71D64B819N

A.N.E.A. Accademia Naturopatia
Dieta e nutrizione - il Ben - Essere come stile di vita

Come Naturopata, le pratiche che svolgo non sono prestazioni sanitarie e non si prefiggono la diagnosi di patologie specifiche, né la prescrizione di farmaci o l'elaborazione di diete mediche. La parola “dieta” (dal greco = modo di vivere) indica sempre un regime alimentare; non prescrivo diete mediche ma fornisco consigli sull'alimentazione naturale con lo scopo di aiutare le persone a seguire regole alimentari sane conciliabili con la loro costituzione e stile di vita.

Login

Register

You need to enable user registration from User Manager/Options in the backend of Joomla before this module will activate.
Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Utilizza invece cookie di terze parti di tipo analytics. Continuando la navigazione accetti l'uso di tali cookie.